Home/Progetti/Struttura del prodotto

Struttura del prodotto

I rivestimenti per pavimento in PVC (conosciuti anche come strisce e mattonelle in PVC) sono costituiti da tre strati: il supporto, lo strato in pellicola stampata e lo strato superiore.

Supporto

Il supporto funge da importante base in qualunque pavimento di PVC, poiché determina la qualità tecnica della pavimentazione. Il supporto può essere realizzato in PVC puro (la composizione più costosa ma migliore, grazie alla sua stabilità e affidabilità dimensionali), ma può anche includere ulteriori materiali riciclati, provenienti da fonti non rintracciabili. Tali materiali consentono di ridurre i costi, ma compromettono l’affidabilità del prodotto. Tutti i pavimenti in PVC sono costruiti in PVC purissimo.

Strato in pellicola

Lo strato intermedio in pellicola determina l’estetica del pavimento. Grazie alla bassa assorbenza, la stampa su pellicole di PVC risulta particolarmente nitida e vivace, a differenza di quanto avviene con la stampa su carta (come nel caso dei laminati) o su rivestimenti in gel di PVC (come nel caso dei pavimenti in PVC prodotti con tecnologia continua).
Ciò costituisce uno dei motivi dell’aspetto estremamente naturale dei pavimenti mFLOR.

Strato superiore

  • Lo strato superiore protegge il prodotto dall’usura dovuta al calpestio. Sono disponibili strati protettivi in varie composizioni e in diversi spessori; di norma si specifica uno spessore di 0,3 mm per le applicazioni domestiche (generalmente uno spessore totale di 2 mm) e 0,55 mm per le applicazioni commerciali (generalmente uno spessore totale di 2,5 mm).
  • Lo strato superiore può essere dotato di una speciale finitura, detta goffratura (embossing), che rende l’aspetto del pavimento in PVC ancora più realistico. La speciale “goffratura a registro” dona al materiale l’aspetto più realistico possibile, in quanto la struttura nello strato superficiale segue il design dello strato in pellicola. In altre parole, se visivamente il pavimento presenta nodi, con la tecnica della “goffratura a registro” se ne potrà avvertire la presenza al tatto.
  • Tutti i pavimenti mFLOR includono di serie uno strato protettivo in poliuretano opaco.

Produzione di mFLOR

Parlando in termini generali, esistono due diversi metodi di produzione: la “stampa a caldo” e la cosiddetta “tecnologia continua”. In linea di principio la tecnologia continua viene applicata per la produzione di pavimenti in PVC in rulli dai quali vengono successivamente ritagliate le strisce e le mattonelle nelle dimensioni richieste. Questo metodo di produzione rende i pavimenti più flessibili. mFLOR utilizza invece lo speciale metodo produttivo della stampa a caldo, in cui gli strati vengono letteralmente premuti l’uno sull’altro, ottenendo così un prodotto più “rigido”. I vantaggi che ne derivano sono molteplici:

  • I prodotti sono dimensionalmente più stabili.
  • Gli effetti cromatici sono radicati più in profondità per un aspetto esteriore del disegno più deciso.
  • È possibile effettuare la goffratura a registro.
Questo sito Web utilizza cookie e servizi di terze parti. Accettare